Gli Aspetti Astrologici

ASPETTI MAGGIORI

Fra i pianeti intorno allo zodiaco, (della carta natale o del giorno scelto).I pianeti esterni (Giove,Saturno, Urano,Nettuno e Plutone)tendono a dominare sui pianeti interni (Luna, Mercurio,Venere, Marte).

 

   CONGIUNZIONE

2 o più pianeti occupano gli stessi gradi dello zodiaco, la distanza fra i due (orbita) non deve superare 8°. E’ l’aspetto più intenso. Può essere difficile distinguere i pianeti l’uno dall’altro.

 

OPPOSIZIONE

2 o più pianeti si trovano a una distanza di 180°, orbita massima di 7-8°. Di solito i pianeti si trovano nei segni opposti che proprio per natura sono molto diversi e complementare, e la tensione che però stimola la crescita.

 

   TRIGONO

2 o più pianeti si trovano a una distanza di 120°, orbita massima di 7-8°. Collegano quasi sempre segni dello stesso elemento, aspetto molto armonioso, crea un collegamento facile, dove l’energia scorre senza intoppi  o ostacoli. Può anche configurarsi come un Grande Trigono, che collega tutti i segni dello stesso elemento e forma un triangolo equilatero perfetto all’interno del cerchio.

 

  QUADRATO

2 o più pianeti si trovano a una distanza di 90°, orbita massima di 7-8°. Collega quasi sempre i segni della stessa modalità, aspetto dissonante, crea molta tensione che stimola al cambiamento, ma se troppo debole fra aspetti e domicilio può creare molta sofferenza. Può configurarsi come una Grande Croce, che quasi sempre collega 4 segni in quattro elementi diversi con la stessa modalità, in un quadrato a quattro angoli retti all’interno del cerchio.

 

SESTILE

2 o più pianeti si trovano a una distanza di 60°, orbita massima di 5°.Metà del Trigono, è un aspetto facile ed armonioso, in modo più leggero del Trigono stesso. Può formare un esagono esatto all’interno del cerchio, fenomeno raro, che al suo interno inevitabilmente avrebbe un grande trigono.

 

ASPETTI MINORI

 

   QUINCONCE

Due o più pianeti si trovano a una distanza di 150°, orbita massima di 3°. Un aspetto che crea tensione con difficoltà di arrivare al punto di una soluzione. Se un pianeta forma il quinconce a due pianeti in sestile fra di loro, si forma il cosiddetto “dito di Dio”, che indica una forte confluenza di energie nella direzione del “dito”.

 

SEMI SESTILE

Due o più pianeti si trovano a una distanza di 30°, orbita massima di 3°. Un aspetto di armonia è la metà di un sestile, ma meno intenso. Geometricamente parlando forma un dodecagono intorno al cerchio.

 

SEMI QUADRATO

Due o più pianeti si trovano a una distanza di 45°, orbita massima di 3°. Un aspetto di tensione minore, è metà del quadrato. Forma un ottagono intorno al cerchio.

 

  QUINTILE

Due o più pianeti si trovano a una distanza di 72°, orbita massima di 2°. Un aspetto che esalta la creatività. Forma un pentagono all’interno dello zodiaco.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...